Racing Team
eShop

Bike Store Racing Team

attendendo il solito e bellissimo resoconto di Ciccio Fanchi, a memoria di questa gara, voglio inserire questa foto che racconnta, dal punto di vista umano, un week end in mountain bike.. in gruppo di 'vecchietti' sognatori che se ne vanno a spasso per l'Italia a caccia del puro divertimento che concede una uscita in MTB. Il Super Enduro e` l'adrenalina che concede la discesa e le endorfine prodotte durante la salita.. questo mix chimico produce gente con questo sorriso..

 
 

 
L’obiettivo di partecipare alla SuperEnduro MTB Trophy of the Nations di Sauze d’Oulx fu l’elemento principale per cui un manipolo di rider, nel non tanto lontano Dicembre dell’anno domini 2010, decisero di raggrupparsi sotto un’unica maglia col logo SIX INCH ENDURO TEAM.
L’inverno che stava prendendo forma in quel momento, veniva in questo modo esorcizzato, pensando all’estate, a climi più favorevoli e a terreni meno bagnati.
I fatti, poi, dimostreranno tutt’altro.
 
 
 
La carovana parte il pomeriggio di mercoledì 3 agosto, un furgone, una macchina, tanti bagagli e 8 rider entusiasti delle giornate che avrebbero vissuto.
L’arrivo nella nottata a Jouvenceaux, frazione di Sauze, ci accoglie con una temperatura mite e il cielo stellato. Un bel preludio al giorno dopo!
Sole, caldo e delle magnifiche cime, sono la nostra compagnia per l’intera giornata. Il gruppo si sgrana, chi prova i fettucciati della gara, chi si dedica allo shooting. La luce è ottima e Muri non vuole perdere questa occasione per fermare momenti che si dimostreranno unici. Anche perché gli I-Phone, sintonizzati su METEO.IT, emettono bollettini in continuo aggiornamento (nel peggio!).

 

  

 

 [COMUNICATO]

 

Roma, 18 Agosto 2011

 

Con la presente la asd BikeStore racing team, società organizzatrice della IV tappa della Coppa Italia di downhill, prevista per il prossimo 10 ed 11 Settembre 2011 in localita Monte Amiata, comune di Abbadia San Salvatore (Siena) si trova, a causa di gravi problemi familiari del presidente Loredana Ruggeri, ad annullare la gara.

 

Oltre al grave problema che ha colpito la famiglia del presidente della società organizzatrice, le difficoltà incontrate durante questi lunghi mesi di preparazione e programmazione della gara hanno facilitato la nostra decisione. 

Il disinteresse del territorio nei confronti di questa manifestazione, arrivata nel comune di Abbadia San Salvatore grazie agli sforzi e la passione di Emiliano Pinzi ed i suoi soci dell'Amiata FreeRide (in questi anni hanno fortemente contribuito allo sviluppo del nostro sport e del/nel vostro territorio), non ci ha fornito la forza che era necessaria per superare le tante difficoltà incontrate.

L’investimento economico, completamente a carico dell’organizzazione, le incertezze legate all’uso degli impianti di risalita, hanno definitivamente consacrato la decisione  di rinunciare alla produzione dell’evento.

 

Inoltre, l’annullamento dell’evento è un atto dovuto verso chi come noi è mosso dalla passione ed avrebbe percorso centinaia di chilometri per poi trovare una situazione incerta e non all’altezza delle aspettative.

 

Un sentito ringraziamento a tutti quelli che hanno contribuito ad alimentare questo sogno fino ad oggi.

 

 

il presidente della asd BikeStore racing team

Loredana Ruggeri

 

 

bs dh 6  amiata freeride

 

 

 

per informazioni contattare il presidente del team Loredana Ruggeri sulla email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o ai numeri +39.340.5059836 - +39.0676906946 


 

 
Domani (mercoledi 3 agosto) il Team Six Inch (Ciccio, Gingillo, Tiziano, Giorgio, Riccardo, Mizo, Francesco, Muri) inizia l'avventura internazionale della SuperEnduro delle Nazioni.
Una esperienza che fortemente era stata voluta inserire nel calendario, per dare una impronta e un connotato al Team di alto livello.
All'inizio forse ci si credeva poco, la meta era lontana e chissà cosa sarebbe successo nel corso di questi mesi. Ora è giunto momento e non vediamo l'ora di partire. 
Sono stati mesi passati a seguire ognuno un proprio allenamento in previsione di questo evento, non tanto per velleità di classifica, quanto per essere in grado di terminare la gara ed essere protagonisti fino alla conclusione.
Sette Prove Speciali, 5 il sabato, 2 la domenica... 3 gare e mezzo di DH in due giorni!
Migliaia di metri di discesa e altrettanti di salita (fortunatamente per alcune salite aiutatai dagli impianti a fune). Un meteo ballerino, che farà dubitare fino allo start sulle scelte dei materiali. Non si sa ancora quanti sono gli iscritti, di certo è che l'Italia schiererà 3 squadre (Italia1, Italia2, Italia3) per la run finale in stile Megavalanche che si svolgerà a termine delle 7 PS. Tante Nazioni credono in questo Format e schiereranno le loro rappresentanze, tra cui anche gli States!
Che dire? Esserci e parteciparvi è già di per sè una vittoria.
Non stiamo nella pelle!!!! 

Anche PinkBike seguirà l'evento:
http://www.pinkbike.com/news/Vibram-Enduro-of-Nations-introduction-2011.html

Domenica 3 Luglio 2011. Il sole.

Dopo un sabato terribile, buio e piovoso la domenica mattina si presenta leggermente velata, sono le 5:30 del mattino quando mi alzo e sono ancora un po’ preoccupato e` buio e il cielo non mi piace.. salgo in macchina e vado su a Prato Selva, li insieme ad Antonio (patron di Prato Selva, qualcuno lo chiama imperatore), Ciccio Fanchi e Gingillo iniziamo le attivita’ per ultimare la preparazione dell’evento.. su e giù per la montagna ed intanto passa il tempo e piano piano spunta il sole.. cavolo oramai manca poco alla partenza ed il SOLE e` ormai il padrone incontrastato della montagna, finalmente il buon umore..

Sembra incredibile l’interesse che ha suscitato questa manifestazione, una PROMO di Enduro, non una gara, questa e` stata la carta vincente. Alcuni arrivano già dal sabato, degli eroi considerando il tempo da lupi e partecipano alla Prologo organizzata in paese, Fano Adriano che per l’occasione si era vestito a festa ma la pioggia incessante ha compromesso la bella festa che era in programma, ma comunque si e` fatta e tanta gente si e` divertita.

8:30 si aprono le iscrizioni e c’e` una gran fila, alla fine, considerando il meteo del sabato il risultato e` ottimo, 78 inscritti, 78 ciclisti che provengono da tutte le discipline dal XC, AM, Enduro e diversi esperti di DH.

Ore 10: inizia la gara, dopo qualche minuto l’enorme emozione di vedere il serpentone di ciclisti che scalano la montagna verso la PS1. Ore 11, il numero 1 parte, Gingillo organizzatore, rider del SixInch e braccio del Bike-Store, inizia la sua avventura all’interno del bike park che colleziona tanto del suo sudore. La Poetica ospita la PS1, dopo di che, risalita in seggiovia e via sulla Babetta, percorso che e’ molto, ma molto fisica e stancate, la PS2. I 50 minuti per risalire verso la PS3 nel pregara sembravano veramente troppi, qualcuno si era anche lamentato, ma alla partenza della PS3 a 5 minuti dall’orario di partenza non c’era ancora nessuno, poi i primi ad arrivare, in testa Tiziano Mammana, qualcuno che spinge la bike, ma piano piano arrivano… pochi hanno il tempo per riposarsi che subito vengono chiamati per l’inizio della PS3.

Vince Stefano Chiri pilota di Trail Bike, seguito da Andrea Ponzi del Vallone delle Cese e terzo Riccardo Lucidi del Six Inch Bike-Store EnduroTeam.

Ma a parte la classifica la vera soddisfazione e` stata l’atmosfera di festa che ha seguito l’evento, erano circa 13:30 quando l’ultimo concorrente attraversa il traguardo e già atleti, amatori ed accompagnatori si rilassavano, chiacchieravano, scherzavano. La soddisfazione di tutti era palpabile. Tutti felici per la nuova esperienza , per il risultato raggiunto per la sfida vinta con se stessi.. bellissimo.. una grande soddisfazione!

Alla prossima!

Six Inch Bike-Store EnduroTeam