Racing Team
eShop

Bike Store Racing Team

Nel lungo week end del primo maggio Bike-Store coma il solito e' stato impegnato su diversi fronti.
Mentre a Prato Selva si prendevano decisioni in merito alla stagione in arrivo (ps: NZ coming soon..), il resto del Bike-Store sparpagliato per l'Italia correva si divertiva e lavorava...
Il Team di DH che presentava la divisa 2012 con il main sponsor UFO-plast, ha partecipato alla 3 tappa del Gravity Race che si e' svolta a Citta' di Castello (PG) in in Umbria, purtroppo un grosso numer2o di infortuni ha leso lo spirito e quindi la performance dell'intero gruppo, ma comunque la squadra capitanata dall'indiscusso leader Lory" ha portato a casa diversi ottimi risultati.

bs-team 

A qualche km di distanza invece Paolo Viola, nostro pilota di punta nell'ambito del XC portava a casa un eccezionale 1' posto nella categoria Elite non che un 5' assoluto nella gara,il suo commento a caldo:

"Yoooo yooo yoooo anche oggi in quel di Arischia (AQ) podio con la mia Lapierre 929 con un 5 assoluto e 1 di Cat con 130 riders in griglia di partenza ..Gran bella gara e felice di avere sempre piu un ottima condizione. E divertito insieme ad una bella combriccola Massimo Folcarelli e mia sorella Anna Viola... ;)... Ringrazio ancora il big team BikeStore RacingTeam, Bike-Store Roma e Maxxis tires per il loro grande supportoo... Yoooo ;))"

Infine due prodi eroi Marco ed Annalisa che in quel del Bike Festival a Riva del Garda si sono sparati una garetta niente male.. Marco ha percorso i suoi 103km per un totale di 3330m di dislivello in 7h e 15m di gara (numeri che mettono paura) mentre Annalisa ha percorso 'solamente' 56 km.. cavolo che coppia, iron man and steel woman.. il loro resoconto:

"Eccoci in albergo a leccarci le fatiche della Simpatex Bike Extreme di Riva del Garda.
Il primo vero passo verso la Salzkammergut che sarà il mio obbiettivo del 2012.
103 km 3330 mt di dislivello in un mare di crucchi!!!
Alla fine 7h 15' 102° categoria.
Meglio di due anni fa e questo mi rende contento, tanti sacrifici valgono la pena alla fine!!!
Ma questo non è che un'altro passo, non avevo mai fatto salite di questa portata quest'anno e neanche discese di 25km!!!!
Ho ancora le mani doloranti....se c'eravate voi!!!
Ma dolori a parte, le gambe ci sono ed i km scorrono abbastanza velocemente (abbastanza!!)
Anche Annalisa si è scontrata con i crucchi e ne ha date di santa ragione a parecchi, alla fine 62a sul 56 km.
Avanti così, sapendo di essere sulla strada giusta anche se c'è ancora tanta polvere da mandare giù, veramente tanta......
A presto le foto."


Il Six Inch invece continuava i suoi allenamenti per il prossimo, vicinissimo appuntamento di domenica 6 maggio a Punta Ala 

ciccio bike 

Un ramo di BikeStore era presente a Riva del Garda a caccia di news e contatti per lo store, che spettacolo di manifestazione, migliaia di ciclisti che percorrevano le strade ed i sentieri della cittadina. 

Insomma un week end intenso :-)



Paolo Viola "Bike-Store RacingTeam"

Anche se un po affaticato dalla gara di domenica 22 a Terracina che mi ha visto abbandonare la gara a metà dell ultimo giro causa rottura catena, oggi 25 Aprile a Pontecorvo strafeliceee del mio primo 3 Posto nella categoria Regina (Elite) con la mia Lapierre 929, bellissima gara e complimenti agli organizzatorei ASD Animabike per il loro impegno nel tracciare un percorso che la pioggia degli ultimi giorni ha reso impegnativo, ma perfetto per le mie capacità e per i miei avversari sempre piu competitivi... Un Enorme grazie ancora al mio Big Team BikeStore RacingTeam Bike-Store RomaLapierre Italia e Maxxis Tires per il loro supporto..:) Prossimo appuntamento 29 Aprile alla Gran Fondo di Monte Calvo ad Amaseno...Yoooooo...


punta ala 2011
San Remo è stato un assaggio della nuova stagione Superenduro per pochissimi SixIncher, e Punta Ala porterà a battesimo tutto il Team, diventando il red carpet di SIX INCH ENDURO TEAM.
Saremo in 15 alla partenza e vedremo se il premio, per il team più numeroso, sarà nostro!
Lo scorso anno è stata una gara molto dura e dai rumors che girano in questo periodo, fanno presagire ad un evento con lo stesso impegno.
La ricognizione del 25 aprile, farà saggiare i percorsi che, tranne la PS2, sono tutti nuovi.
PS1, PS3 e PS4 sui promontori che sovrastano Cala Violina, con bei scorci sul mare, la PS2 andrà nell’interno riproponendosi la prova più lunga e più fisica della Pro di Punta Ala. Sei ore in bici per 1250 metri di dislivello in 47 km, sono numeri che tolgono il sonno.
La foto dello scorso anno, riporta i ricordi dei Six Inch… una foto da tenere nell’album di famiglia in attesa di prendere il via.

Ciccio  
Di seguito il resoconto dell'avventura.
i nostri due atleti hanno partecipato alla single 24h di Cremona nella specialità 6h single speed... non e' una gara per tutti... bravi!!!
 
 
6h SS
 
Giovedì alla partenza da Roma avrei firmato per entrare nei 10.
Annalisa per terminare la gara senza problemi. Una voglia di confronto con "quelli forti del nord" per me. Una scommessa per Annalisa.
La 24h di Cremona era l'occasione per vedere cosa possiamo fare con una single speed sotto il sedere.
6h in ss non sono poche (fidatevi)e il monorapporto non ammette errori.
All'arrivo a Cremona piove e correre sulle rive del pò non aiuta, il terreno e molto simile al pongo!!!
Si dorme in albergo e si guarda fuori dalla finestra.......nervoso?? Certamente come sempre....
Annalisa maschera bene la tensione......ma anche lei......
Venerdì ci si trasferisce sul campo di gara e si inizia a montare l'accampamento, quante cose da fare......
Finito nel pomeriggio il tutto, ci si veste e si và a provare il percorso....ha appena smesso di piovere!!
Il terreno è un misto tra il pongo ed il ghiaccio e le gomme scorrevoli non sono d'aiuto, siamo seriamente preoccupati se continua a piovere, anzi Annalisa dichiara di non partire se le condizioni rimangono queste. Come darle torto, 800 bikers su un giro di 6km per 24h sarebbe un massacro!!
Il sabato ci si prepara alla battaglia vera e propria, si percepisce un'aria strana prima della partenza, un silenzio ed una calma che è solo il preludio all'uragano di mtb che di lì a poco si abbatterà sul tracciato.
Cerco di partire forte, non troppo ma forte.
E mi riesce abbastanza bene....3°, e via giro dopo giro.....ma non fila tutto liscio. Su uno strappetto....strackkkk, catena rotta!!!!
Dopo le parolacce del caso, bici in spalla e via di corsa verso i box a riparare.....nervoso e le mani tremano.....passa nel frattempo Annalisa e pedala alla grande.
Riparo e riparto....100mt e ristrackkkkk......e vaff.........o!!!!!
Ma la gara è ancora lunga e ritorno indietro e riparo di nuovo.
Ho perso un giro intero.
Parto come un'ossesso (così poi mi diranno) e via a recuperare chiunque mi stà davanti.......giro dopo giro dopo giro dopo giro.
Stò bene e pedalo bene, il percorso mi piace e la nuova bici da 29" non mi crea problemi......
L'ultima ora è in notturna e con le luci vado ancora bene, sono però stanco e le frequenze di pedalata non sono più quelle della partenza ma và ancora bene e vinco anche la volata con altri due singlespeeders.......
Alla fine sono 9° ed Annalisa ottima 14° (quanti maschietti dietro a lei!!) io 19 giri lei 17.
......con 20 giri sarei stato terzo.......nella patria dei singlespeeders!!!




Paolo Viola

secondo weekend di gare... grasso bottino per il BikeStore Racing Team che nella gara Point to Point della Marathon Monti Aurunci a Fondi con Paolo Viola che porta a casa un ottimo 5' assoluto, non che 3' di categoria mentre nella prima prova della Gravity Race Cup svoltasi a San Lorenzo di Treia altri ottimi risultati con: 

Maggiorani Nicolo, Elite/UN23, 3' di categoria nonche 11' assoluto
Mazzetti Carlo, Master Sport, 4' di categoria nonche 14 assoluto 
Mario Marini, appena passato in categoria allievi con un ottimo 5' posto
Naccarato Alberto, Junior, 7' di categoria
Riccioni Simone, Junior alla prima esperienza in gara, 9' di categoria 
Naccarato Alessandro, Master Sport, 11' di categoria 
Calabretta Nicolò, Master Sport, 29' di categoria 
Marini Riccardo, Master 2, 6' di categoria 
Ruggeri Loredana, Master Woman, 3' di categoria 

 in foto il più giovane della squadra, Mario Marini

Mario Marini